IL MONTATORE FUMETTO PDF

Prendiamoci anche noi un momento, anzi, prendiamoci tutto il libro come momento di riflessione sui fumetti, mezzi di comunicazione di massa di cui spesso usufruiamo in modo superficiale. Ricercare, sperimentare, innovare Dimensioni corporee 54 Disegnare l'anatomia 55 Consigli anatomici 56 Stili anatomici 58 Stili del disegno a matita 64 Consigli generali sulle matite e i formati 66 Gli elementi dello stile grafico 67 Il restyling di un logo 69 Pop Art 70 La tecnica foto-referenziata Inquadrature I piani I campi Consigli sulle inquadrature La regola dei terzi Punti focali Illuminazione della scena Il layout Evoluzione della struttura narrativa I formati IL COLORE La nascita del colore Colorazione tradizionale Colorazione digitale Il digitale oggi I webcomics Teoria elementare dei colori Simbologia dei colori Processo di colorazione Narrazione col colore Scansionare Stampa e pubblicazione del fumetto Come impaginare un fumetto Le copertine dei fumetti Progettare una copertina Inserire la testata

Author:Gardall Fauramar
Country:Azerbaijan
Language:English (Spanish)
Genre:Spiritual
Published (Last):22 September 2010
Pages:427
PDF File Size:18.38 Mb
ePub File Size:5.87 Mb
ISBN:972-2-17017-410-8
Downloads:90545
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Tojakinos



Prendiamoci anche noi un momento, anzi, prendiamoci tutto il libro come momento di riflessione sui fumetti, mezzi di comunicazione di massa di cui spesso usufruiamo in modo superficiale. Ricercare, sperimentare, innovare Dimensioni corporee 54 Disegnare l'anatomia 55 Consigli anatomici 56 Stili anatomici 58 Stili del disegno a matita 64 Consigli generali sulle matite e i formati 66 Gli elementi dello stile grafico 67 Il restyling di un logo 69 Pop Art 70 La tecnica foto-referenziata Inquadrature I piani I campi Consigli sulle inquadrature La regola dei terzi Punti focali Illuminazione della scena Il layout Evoluzione della struttura narrativa I formati IL COLORE La nascita del colore Colorazione tradizionale Colorazione digitale Il digitale oggi I webcomics Teoria elementare dei colori Simbologia dei colori Processo di colorazione Narrazione col colore Scansionare Stampa e pubblicazione del fumetto Come impaginare un fumetto Le copertine dei fumetti Progettare una copertina Inserire la testata Il fumetto presenta inoltre molti argomenti affini alla disciplina del Graphic Design e al mondo dell'editoria.

Tale media coinvolge, stimola e stupisce molti bambini e non pochi adulti ancora desiderosi di fantasticare sulla "letteratura animata" piuttosto che su un comune libro. Al pubblico il piacere della scoperta, buona lettura. Hugo Pratt definisce il fumetto come "letteratura disegnata", mentre Will Eisner lo definisce come "arte sequenziale".

L'arte invisibile, saggio scientifico realizzato interamente a fumetti da Scott McCloud. Se dunque intendiamo il termine letteratura come insieme di scritti, narrativi e non tra. Faremo meglio quindi a definire, a scopo didattico, due idee di fumetto: una di fumetto come mezzo di comunicazione o genericamente linguaggio campo proprio del termine "arte sequenziale" , e una di fumetto come opera narrativa o saggistica contenente un significato letterario c.

Lo stesso McCloud descrive il fumetto come Scott McCloud, Capire il fumetto. L'arte invisibile, Editore Pavesio, Sfondo con fumetti di vari supereroi. Il termine "fumetto" si riferisce alla "nuvoletta", simile a uno sbuffo di fumo, utilizzata per riportare il dialogo tra i personaggi detta in inglese balloon. Nonostante il termine "fumetto" abbia dato il nome, in Italia, al mezzo di comunicazione stesso, nel fumetto non solo le nuvolette sono deputate alla traslazione dello scritto.

Vi possiamo trovare infatti anche onomatopee iconiche, didascalie interne o addirittura la didascalia, esterna alla vignetta, solitamente denominata cartiglio. Nonostante l'espandersi di altri mezzi di comunicazione di massa, accompagna ancor oggi - fino a "dettarne" in molti casi ritmi, tempi e modi o quantomeno limitandosi a registrarne il divenire - il vivere ed il convivere quotidiano.

Altri esempi sono quelli, numerosi, dei libri miniati medioevali preceduti dai rari esempi parziali rimasti di A destra: Miniatura medievale, XIV sec. Se si passa dai libri miniati e dai rotoli dipinti alle pareti e ai soffitti delle chiese cristiane, si trovano le stesse o. Due personaggi di W. Dirks, emigrato dalla Germania negli Stati Uniti. Quasi contemporaneamente in Giappone, Katsushika Hokusai ha creato una serie di disegni grotteschi che ha chiamato Manga.

Ancor oggi questo termine, divenuto di fama universale, definisce il fumetto giapponese. I supplementi domenicali ai quotidiani erano nati suscitando una forte resistenza presso gli ambienti religiosi, che consideravano sacra la Domenica, da dedicare esclusivamente a interessi e pratiche religiose.

Nei mesi successivi il bambino diventa una vera e propria mascotte del giornale e viene chiamato popolarmente The Yellow Kid. Quella illustrazione a piena pagina non era ancora classificabile come fumetto. Si trattava di un'unica grande vignetta, formicolante di curiose e squallide figure, di diseredati della rozza e facinorosa suburra newyorkese, che ruotavano attorno a questo Il salto da semplice illustrazione a fumetto avviene dopo che W. Nelle pagine del supplemento domenicale.

Sopra: Outcault R. Gli Stati Uniti di fine secolo furono un ambiente ideale per la trasformazione dei fumetti in fenomeno artistico e commerciale. Le masse popolari, in rapida crescita anche per l'arrivo di immigrati europei, trovarono nei funnies strisce comiche un mezzo d'intrattenimento economico, uno specchio delle condizioni di vita reali, una fonte di nuove mitologie condivisibili, e perfino uno strumento di apprendimento della lingua. I fumetti costituivano un'ulteriore fonte di introiti economici: potevano essere venduti ad altri giornali, oppure utilizzati per la creazione di giochi e cartoni animati; si potevano infine riscuotere diritti per lo sfruttamento della loro immagine a fini pubblicitari.

Altro esempio di rivista per ragazzi, Il Giornalino, nasce nel e viene tuttora stampato. Ben presto in tutto il mondo Europa, Stati Uniti, Giappone… si sviluppano le riviste specializzate illustrate con i fumetti, che possono ampliare la vendita dei giornali.

In Europa i fumetti sono rivolti in linea di massima a un pubblico di bambini. Marvel, Capitan America e Wonder Woman. In Italia, tra i numerosi esempi di pubblicazioni a fumetti, si possono segnalare Jumbo, Topolino, Il Monello.

In seguito nacque Il Vittorioso. Fino alla fine della II Guerra Mondiale sarebbero state le ristampe ad avere la meglio. Sempre in quegli anni nato dalla penna di Vincenzo Baggioli, Dick Fulmine rappresenta la leggenda del gigante buono. Gli autori sono Giovanni Luigi Bonelli che scrive i testi e il disegnatore Aurelio Galleppini Galep, A seguire, saranno.

Lo seguiranno di poco Kriminal e Satanik nati dopo il successo di Diabolik. Entrambi sono firmati da Max Bunker e dal disegnatore Magnus a seguire ancora saranno i vari Sadik, Demoniak, Makabar, Spettrus, Jnfernal e tanti altri. Fino al circa, per la stampa periodica satirica,.

Le illustrazioni erano qualcosa di secondario rispetto alle didascalie la voce che descrive tramite le quali passavano il racconto e insieme a esso il messaggio morale, politico o religioso.

Sono note le espressioni di sorpresa di alcuni tra i massimi autori statunitensi del fumetto che si videro trattati e studiati come artisti a pieno titolo e che dichiararono che mai si sarebbero immaginati di esserlo. La Valentina di Guido Crepax nasce proprio qui, e di seguito si aprono le strade per gli altri grandi autori italiani: Bonvi, Breccia, Jacovitti, Manara, Pazienza, Pratt, Serpieri, Ugolini solo per citarne alcuni. L'albo a fumetti comic book come lo conosciamo oggi fu inventato nel da Max Gaines, quale omaggio allegato ad alcuni prodotti.

Due di costoro, lo scrittore Jerry Siegel e il disegnatore Joe Shuster di Cleveland, riuscirono a vendere — dopo cinque anni di rifiuti — il loro eroe Superman a una nuova testata, Action Comics, uscita a giugno del Nel , un articolo di Newsweek stimava in 25 milioni di copie mensili gli albi a fumetti letti da bambini e adulti, molti dei quali sotto le armi. Nel tale cifra era raddoppiata, giungendo nel a un picco di milioni di copie al mese. Negli Stati Uniti, il diffondersi tra psicologi, insegnanti e genitori dell'opinione che gli albi a fumetti — specie quelli horror e criminali — favorissero la delinquenza giovanile, condusse nel a un'inchiesta del Senato.

Timori analoghi condussero a decisioni simili nel in Gran Bretagna, nel in Italia e nel nell'intera Europa. Alla Marvel Comics, lo scrittore Stan Lee e i disegnatori Jack Kirby e Steve Ditko idearono un "universo interconnesso" di eroi drammatici come i Fantastici Quattro e Spider Man, per i quali i superpoteri erano anche fonte di superproblemi.

Da allora, il genere dei supereroi ha dominato negli albi a fumetti, imponendo la formula ideata alla Marvel. Si segnalano in questo periodo le opere, spesso tratte da vicende autobiografiche, di Justin Green, Robert Crumb, Harvey Pekar.

In Gran Bretagna i fumetti arrivarono tardi, e furono inizialmente destinati ai bambini, con graziosi personaggi animali come Teddy Tail , Pip, Squeak and Wilfred e Rupert , tutti con didascalie a stampa sotto le vignette. Fu John Millar Watt nel , con Pop, a introdurre l'uso americano dei balloons. Negli anni Cinquanta debuttarono in campo umoristico l'ozioso Andy. I fumetti sui settimanali, rivolti ai bambini, erano quasi sempre comici, soprattutto quelli di Bill Wakefield su "Film Fun" e di Roy Wilson su "Sparkler".

Tra i fumetti. Altri notevoli titoli di merito di quest'area produttiva sono personaggi come Spirou, uscito in Belgio nel sul settimanale omonimo, creato da Rob-Vel e proseguito poi da altri, fra cui il geniale Franquin; il cowboy umoristico Lucky Luke, creato da Morris nel sempre per "Spirou"; lo stesso anno comparve sul settimanale "Tintin" anche una serie avventurosa, Blake et Mortimer di Edgar P.

Sul comic book quello che noi chiamiamo albo, e che deriva direttamente dalle dime novels e dagli albetti pulp appaiono storie a puntate di diversi personaggi, come negli inserti domenicali, e come. Oltre al Corriere dei Piccoli, nascono anche in Italia riviste contenitore che accolgono le uscite d'oltreoceano, ma che ospitano anche i talenti nostrani, in un periodo, quello degli anni trenta, di grande sperimentazione con personaggi quali il Kit Carson di Rino Albertarelli, pioniere del genere western, le avventure di Dick Fulmine o le imprese fantascientifiche di Saturno contro la Terra.

Come per la letteratura e i film, i generi fumettistici si distinguono per le tematiche che vengono affrontate, per le tipologie di personaggi che si mettono in scena e per il tipo di pubblico a cui il fumetto si rivolge target. Da qui in poi sono riportati i generi principali. In alcuni casi i personaggi possono essere detective o poliziotti e le storie si basano sulle loro battaglie contro i criminali.

Al contrario possono essere i criminali i protagonisti del fumetto come nel caso del nostro Diabolik. FANTASY I fumetti di questo tipo concentrano le loro storie su avventure popolate da creature fantastiche come fate, elfi, nani, maghi, figure mitologiche, spade, armature e animali parlanti che esaudiscono desideri, appaiono e scompaiono, volano e passano attraverso le cose.

I personaggi di queste fiabe viaggiano nel tempo o non hanno tempo. Spesso si tratta di storie sentimentali e adolescenziali ambientate nei licei shojo manga. Spesso nei manga rientra anche il genere supereroistico, con uno stile di narrazione molto diverso dal fumetto americano e con storie incentrate soprattutto su figure femminili ad esempio Sailor Moon.

Si serve soprattutto dei nuovi mezzi di diffusione e produzione messi a disposizione da internet. Le storie raccontate da questi fumetti sono realistiche ma possono riferirsi a eventi di finzione o ad avvenimenti storici. Tali fumetti si diffusero a partire dai primi anni sessanta, grazie ad un piccolo gruppo di artisti che fondarono la rivista Zap comics, ed erano caratterizzati dall'ideale che gli artisti dovessero potersi esprimere liberamente e sperimentare.

Per questo motivo i fumetti erano spesso autoprodotti dagli artisti stessi, che non dovevano quindi essere soggetti a rigide linee guida, pressioni,. Esempi conosciuti sono Ghost World e Sandman. Se diretti ad un pubblico infantile sono di solito stravaganti e spiritosi: i primi fumetti avevano lo scopo di far ridere la gente. Matt Groening, The Simpsons, HORROR Fumetti basati su storie dark e paurose che includono personaggi come zombie, mostri, vampiri e altre creature.

Intendono rappresentare il vuoto, la mancanza di senso e di ideali della vita contemporanea, senza indicarne la soluzione Downtown. Qui di seguito sono riportati gli strumenti essenziali per un fumettista professionista. Servono anche una connessione Internet e il software adatto.

I portamine usano mine di diverso spessore e non hanno bisogno di essere temperate. Ci sono anche matite non riproducibili blu, che alcuni artisti preferiscono usare nelle fasi iniziali di layout. Ciascun tipo di matita ha i suoi vantaggi. Naturalmente ogni artista sceglie la matita anche in base al proprio stile.

Bisogna sperimentare diverse marche e tipi. Alcuni inchiostratori usano le forbici sui pennelli e scolpiscono il pennello ideale per i loro scopi. Ci sono persino inchiostratori che usano pennelli da acquerello economici in occasioni di emergenza.

Molto usati sono anche i pennelli piatti. Trovate la marca che per voi funziona meglio. Utile per abbozzi e per costruire immagini con maschere sovrapposte, ma non indicata per un lavoro di grafica finito. Carta bianca a grana fine, semitrasparente, molto comoda da tenere in studio. Alcuni tipi di gomme sono: Pink Pearl, gomma in plastica, gomma morbida e gomma per inchiostro.

PIC18F2620 DATASHEET PDF

ربما يعجبك أيضا

Jolanda De Almaviva 20 tavola originale china full page 1 firmata da Milo Manara. Free shipping. Tutti i disegni che vendiamo sono garantiti autentici, dell'epoca e dell'autore indicato. Every art we sell is guaranteed to be authentic, of age and author indicated. Worldwide shipping by DHL, light speed shipping and professional packaging! Buy multiple items, you pay shipping cost only once!

CATALOGO MICROFONOS SHURE PDF

il montatore

.

Related Articles